Jóhann Jóhannsson comporrà la colonna sonora di Blade Runner 2049

Sappiamo che Blade Runner 2049 non sarà come il nostro adorato Blade Runner, e, bene o male, ci siamo rassegnati a non attenderci un altro film di culto. Ci ressegneremo anche a non sentire parlare di Vangelis perché la colonna sonora di Blade Runner 2049 sarà composta da Jóhann Jóhannsson.

Ma chi è Jóhann Jóhannsson? E’ un compositore islandese con esperienza alle spalle, che ha già collaborato più volte con Denis Villeneuve, il regista di Blade Runner 2049. E questa, a mio avviso, è una buona notizia: due persone che lavorano bene insieme non possono dare brutti risultati, giusto? Staremo a vedere.

Insieme a Denis Villeneuve, Johannsson ha composto le colonne sonore di Prisoners, Arrival e Sicario. Ha vinto qualche premio anche per la colonna sonora di The Theory of Everything. Diamogli qualche possibilità!
Provando ad ascoltare qualcosa tratto dal film Arrival su Spotify, devo ammettere di non essere rimasto deluso. Non è Vangelis, ma nessuno vuole che lo sia (vero?). La colonna sonora di Vangelis, a mio avviso, è irripetibile e desiderare a tutti i costi qualcosa di simile può portare solo a cattivi risultati. E’ meglio l’originale o l’imitazione? Senza dubbio l’originale, e Villeneuve deve averlo capito al volo, se ha chiesto a Johannsson di lavorare con lui come ha sempre fatto.

Personalmente, sono dell’idea che Blade Runner 2049 non deve sforzarsi di piacere ai fan intransigenti dell’originale. Che vada per la sua strada, ma che sia una strada che porta a qualcosa di bello e buono. In questo modo l’idea gelosa del Blade Runner dei puristi non sarà rovinata e, alla peggio, vedremo un film gradevole che non ci rovinerà l’appetito.

Leave a Reply